Ti trovi in: Home » Genealogia » La famiglia » Il "coniugio" e l'affinità
Condividi su  Facebook Condividi su  Twitter Consiglia la pagina

Il "coniugio" e l'affinità

Tra marito e moglie non c'è rapporto di parentela, ma di coniugio (dal latino coniungere, "congiungere"), in quanto non esiste tra di loro un legame di sangue. Si contrae con il matrimonio, che è un vero e proprio contratto, non solo economico, ma sociale, che determina anche il rapporto di affinità.

Gli affini (dal latino "ad finis", ossia "al confine", sono i parenti del coniuge, detti comunemente parenti acquisiti.
Chiedi informazioni Stampa la pagina